Browsed by
Tag: export

Il nuovo record dell’export è tutto Made in Italy – Con 450 miliardi previsti per il 2017, l’export italiano vola alto e non si ferma

Il nuovo record dell’export è tutto Made in Italy – Con 450 miliardi previsti per il 2017, l’export italiano vola alto e non si ferma

ESG89 Group —> home.esg89group.it Il 2017 è stato indubbiamente un anno glorioso per la ripresa del mercato italiano e la crescita dell’export è il risultato che meglio dimostra questo incredibile successo. Secondo i dati riportati dal rapporto Ice-Prometeia “Evoluzione del commercio con l’estero per aree e settori”, presentato a Milano ad inizio dicembre 2017, il mercato italiano verso l’estero ha tutte le carte in regola per toccare il record dei 450 miliardi nel 2017, segnando una crescita importante del 6 o 7…

Read More Read More

Umbria, puntiamo su competenze ed eccellenze industriali

Umbria, puntiamo su competenze ed eccellenze industriali

Con il 2016 si apre un fase nuova caratterizzata dal consolidarsi della ripresa con il ritorno in positivo degli indicatori chiave che segnano inequivocabilmente un cambiamento delle prospettive e della struttura dell’economia. La crescita della ricchezza prodotta, dell’occupazione, dell’export e del grado di internazionalizzazione sono la testimonianza di come anche l’Umbria sia parte di un percorso in cui la fiducia nel futuro si materializza in realizzazioni concrete. In questo contesto i temi dell’innovazione e del cambiamento che guidano il ruolo…

Read More Read More

OMG, Gruppo Galletti, an Umbrian business in a global market

OMG, Gruppo Galletti, an Umbrian business in a global market

We had the pleasure to speak with Mr. Paolo Galletti, CEO of Gruppo Galletti, about the importance of export for the companies of the group. Gruppo Galletti, worldwide leader in the market of mixer for construction use, is now composed of two companies headquartered in Italy – OMG (production) and Sicoma (sales) – and five companies headquartered abroad, strategically located to take control of the markets in which the company wanted “to put down roots”: France, with OMG France; Spain,…

Read More Read More

Stato di salute dell’economia italiana: intervista a Davide Gaggino di UBIEMME GUHRING ITALIA

Stato di salute dell’economia italiana: intervista a Davide Gaggino di UBIEMME GUHRING ITALIA

Quale lo stato di salute dell’economia, nuove opportunità di lavoro e rapporti con la Germania: su questi temi ci siamo confrontati con l’AD di Ubiemme Ghuring, Davide Gaggino. Dr. Gaggino crede che il 2016 sia davvero l’anno della svolta per l’economia italiana? In realtà non credo si tratterà di una vera e propria svolta per quanto riguarda l’industria della meccanica, mio settore di riferimento, e del manifatturiero, parlando però, più in generale, invece di macroeconomia, per il Paese Italia possiamo…

Read More Read More

IoValuto.it, i tuoi contatti d’affari esteri in tranquillità e trasparenza

IoValuto.it, i tuoi contatti d’affari esteri in tranquillità e trasparenza

L’export sarà sicuramente la miglior via per la rinascita del nostro Paese. Per conoscere l’affidabilità economica delle aziende straniere online e il monitoraggio dell’affidabilità delle aziende all’estero affidati a, quindi, a IoValuto, portale internet a tua disposizione per il recupero dei Report commerciali con l’estero. I Report commerciali estero consentono di valutare l’affidabilità economica, la solvibilità e il grado di coinvolgimento in imprese e società aventi sede legale in Paesi diversi dal territorio nazionale italiano. I report commerciali riportano informazioni…

Read More Read More

Chi ha puntato sempre sulla qualità e sull’etica ha l’immagine giusta da spendere nei mercati

Chi ha puntato sempre sulla qualità e sull’etica ha l’immagine giusta da spendere nei mercati

Nicola Pantaleo, della Pantaleo spa, (vicino ai 50 milioni il giro d’affari) spiega come l’azienda – che ha chiuso il 2013 con un +10% rispetto all’anno precedente e che fa dell’export il suo mercato di riferimento con un’incidenza dell’80% sulle vendite – non abbia particolarmente risentito delle ripercussioni date dagli articoli negativi, ma soltanto perché l’Usa non è il mercato di riferimento principale. Per quanto riguarda invece il mercato italiano le perdite sono state contenute ad un 5%. “Ci rivolgiamo…

Read More Read More